Introduzione a XML: programma

Author: Giuliano Vivanet
Date: October 2010
Language: IT

Oggetto di questo percorso di studio sarà il linguaggio XML (eXtensible Markup Language). Non si intende di seguito fornire una guida dettagliata di tutte le sue caratteristiche sintattiche e formali; si presenterà invece una introduzione ai componenti chiave di questa tecnologia.

Prerequisiti

  • Conoscenza base dell'uso del computer;
  • Capacità di utilizzo di un semplice editor di testo (ad esempio Notepad/Wordpad);
  • Conoscenza base di internet;
  • Conoscenza del linguaggio HTML.

Un piccolo suggerimento... se ritieni di non possedere le conoscenze base relative ad Internet ed all'HTML, ma sei interessato a seguire comunque questo percorso puoi affrontare alcune letture introduttive (disponibili gratuitamente online) che ti consentiranno di comprendere agevolmente le pagine che seguiranno, quali:

Obiettivi:

Questo percorso di studio ha come obiettivi didattici:

  • comprensione delle potenzialità e dei limiti di applicazione delle tecnologie XML;
  • familiarizzazione con la sintassi XML;
  • comprensione dei meccanismi di validazione tramite DTD e XML Schema;
  • comprensione dell'uso dei namespaces;
  • acquisizione delle basi teoriche e pratiche di XSL e XPath;
  • conoscenza degli scenari di applicazione odierni e futuri.

Contenuti principali

  • Introduzione (linguaggi di markup, origini, analisi dei dati);
  • Sintassi XML;
  • Documenti validi e ben formati;
  • DTD e XML Schema;
  • Namespaces;
  • XSL (trasformazione dei documenti);
  • Tecnologie XML: XHTML, SVG, RDF, ecc.;
  • Risorse (strumenti, guide e tutorial, libri, ecc.).

Strumenti

Gli strumenti minimi necessari ad affrontare questo percorso sono:

  • un editor di testo (si consiglia l'uso di un editor professionale quale SciTE, ma potete lavorare anche con il semplice "Blocco note");
  • un browser dotato di supporto XML (tutti i principali browser supportano XML; ad esempio: Microsoft Internet Explorer, a partire dalla versione 4; Netscape Navigator 6+/Mozilla e Opera, anch’esso a partire dalla versione 4).